• Claudia

COME GESTIRE IL CARICO DI PREOCCUPAZIONI?

Aggiornato il: 10 nov 2020

Qual è stata l'ultima volta in cui hai staccato la testa per un momento?


Per me Springsteen è occasione di staccare la testa. Quando lo ascolto perdo il senso del tempo. Metto tra parentesi la mente e vivo il piacere con cuore e pancia. Concretamente? Non ho più accesa la spia delle troppe cose da fare, delle frasi che ho detto e potevo non dire, degli errori commessi o dei progetti in arrivo. Ho accesa soltanto l'attenzione sulle percezioni fisiche del momento e sulle onde emotive (solitamente o mi commuovo come una bambina o mi esalto come un ultras).


Il risultato? Mi rigenero, rilasso i muscoli, allevio le tensioni e, automaticamente, spenta la musica, ri-focalizzo i pensieri su ciò che mi è utile a raggiungere i miei obiettivi, su ciò che è costruttivo e non distruttivo, su ciò che posso gestire e non su ciò che non ho.


Per gestire ciò che ci pre-occupa, bisogna occuparsi di ciò che si ha, di ciò che c'è, di ciò che si può fare subito. Per uscire dal vortice delle preoccupazioni può essere utile spegnere la testa per un momento, mettere tra parentesi i pensieri e spostare l'attenzione sul piacere.


Quindi...perchè no? LASCIATE ANDARE la comprensione dell’ultima discussione con il vostro collega (ma anche con chi amate) dell’ultimo errore commesso, del perché il capo si comporta così, e andate alla ricerca di piccoli momenti di piacere, da vivere con il cuore e con la pancia (non con la testa!).


Vi consiglio di guardare l’intero show del Boss, è disponibile su Netflix

https://youtu.be/M1xDzgob1JI


Altri strumenti utili per mettere tra parentesi le preoccupazioni e occuparsi del vostro benessere.


Si può fare di giorno...

a voi un ottimo rilassamento guidato: https://open.spotify.com/show/1JjpjyPHeDWsgU2sxQEBVB?si=qZJSKO4KRb-rG5LvmjJI9Q


Si può fare di notte...

allenati a vivere sogni lucidi:

http://www.bottegadellacrescita.it/blog/index.php?id=000000018

21 visualizzazioni0 commenti